Scoprire la Sardegna.NET

By SARDINIA PORTAL WWW.SARDINIAPORTAL.COM
Carattere

Lodine

Lodine Ŕ un piccolo comune della Provincia di Nuoro, compreso nella Barbagia di Ollolai, nella Sardegna centrale. Confina con i territori di Gavoi, Ovodda e Fonni. Il paese, situato in una zona di grande interesse paesaggistico e naturalistico, grazie alla presenza del rileivi montuosi come il Gennargentu, e di vasti altipiani coperti da una ricca vegetazione di roverelle, lentischi, ginepri e essenze tipiche della macchia mediterranea. Il territorio e impreziosito dal bellissimo bacino artificiale del Lago di Gusana.

Come arrivare a Lodine:

In auto:
- da Cagliari si percorre la SS 131 sino allo svincolo per la SS 197, passando per Sanluri, Sardara Tonara, Fonni, fino ad arrivare a Lodine.
- da Sassari si percorre la SS 131 in direzione Macomer, passando poi per Silanus, Ottana, Sarule e Gavoi fino ad arrivare a Lodine.
- da Oristano si percorre la SS 131 passando per Paulilatino, Ghilarza, Ottana, proseguendo per Gavoi fino ad arrivare a Lodine.
- da Nuoro si percorre la SS 389, passando per Mamoiada, fino ad arrivare a Lodine.

La Storia:

Durante il Medioevo Lodine apparteneva alla curatoria di Barbagia di Ollollai, nel regno giudicale di Arborea. Finito questo Stato, nel 1420 divent˛ un paese del Regno catalano-aragonese di Sardegna, sotto il controllo prima di Giovanni Deana e poi di Leonardo Cubello, marchese di Oristano. Nel 1471, estinti i Cubello, Lodine pass˛ a Leonardo de Alagon fino alla confisca avvenuta nel 1477. Nel 1479 il feudo venne donato a Brianda de Mur, la vedova di Nicol˛ Carros e nel 1499 pass˛ al nipote Pietro Maza de Licana, che lo uný al feudo di Mandas. Nel 1571 Lodine pass˛ ai Ladron. In seguito venne acquisito dagli Hurtado de Mendoza e poi dagli Zuniga, duchi di Bejar. Nel 1708 il Regno di Sardegna fu conquistato dagli Ispanico-Austriaci di Carlo d'Asburgo e solo nel 1717 venne riconquistato dagli Ispano-Castigliani di Filippo di Borbone. Nel 1720 il Regno di Sardegna pass˛ alla Casa Savoia e Lodine nel 1777 venne acquisito da Maria Giuseppina Pimentel e Pietro Tellez Giron, fino al suo riscatto, avvenuto nel 1843. Lodine appartiene alla Diocesi di Nuoro.

 

Multimedia

Vedi la Galleria Fotografica

 
 
 
Share on Google+
condividi su twitter