Scoprire la Sardegna.NET

By SARDINIA PORTAL WWW.SARDINIAPORTAL.COM
Carattere

San Cosimo (Seulo)

Nel passato, la festa di San Cosimo, richiamava dai paesi molti forestieri, che iniziavano ad arrivare nove giorni prima per prendere parte alla novena, che ogni sera veniva celebrata nella chiesa. Questa è situata in campagna, a circa 2 km dall´abitato e vi si poteva giungere solo a piedi. Tutte le novenanti partecipavano alla processione scalze e qualcuna addirittura percorreva l´ ultimo chilometro trascinandosi sulle ginocchia. Partecipavano alla novena tutti coloro che, essendo stati colpiti da qualche disgrazia durante l´anno, si erano invocati al santo perchè li aiutasse. Il giorno della festa, durante la celebrazione della messa, alla quale partecipava un gran numero di persone, molti offrivano al Santo formaggi, prosciutto e pane bianco. Finita la messa, tutte le offerte venivano messe all´asta e aggiudicate al miglior offerente. I soldi ricavati da questa vendita venivano consegnati al parroco perchè li conservasse. Gli obrieri, sempre in numero di 5, organizzavano balli a suon di fisarmonica. Col tempo la festa religiosa ha perso il suo prestigio, riducendosi alla semplice celebrazione della messa nella chiesa dedicata al Santo. Si è dato invece più risalto alla festa profana.

 
 
 
 
Share on Google+
condividi su twitter